1

Ambrosone: “La città al 4° posto per capacità di resilienza al Covid. Ripresa vicina”

“Secondo lo studio di Unioncamere-Istituto “Tagliacarne”, Benevento è tra le realtà che meglio, in Italia, hanno resistito all’onda d’urto della pandemia, preceduta solo da Enna, Viterbo e Caltanissetta. È la conferma ulteriore di come la città capoluogo, con l’amministrazione Mastella, abbia saputo mettere in campo azioni amministrative in grado di contenere gli effetti della crisi sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19 sull’economia e sul tessuto produttivo. 

Se siamo il quarto territorio italiano che, nel 2020, in termini di capacità, è stato in grado di resistere alla crisi pandemia è perché siamo stati attenti a reagire in modo tempestivo e adeguato all’emergenza sanitaria e a quella economica e sociale. Con il Sindaco Mastella abbiamo immediatamente varato  un maxi Piano di sostegno alle piccole imprese e alle famiglie che ha consentito una netta riduzione della portata della crisi. A differenza delle altre province campane, Benevento ha dimostrato una notevole capacità di resilienza e di ripresa. Del resto, già secondo gli indicatori del Sole 24 Ore, su 106 città capoluoghi di provincia, 
l’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Benevento era stato definito il quinto in Italia per azioni messe in campo.  Lo studio Tagliacarne si aggiunge a tutti quegli studi nazionali che hanno certificato i risultati raggiunti dalla nostra amministrazione. 

Dopo aver scalato di 25 posizioni la classifica sulla qualità della vita, collocandoci dal 95° al 70° posto, questo dato di oggi è la testimonianza di come l’azione amministrativa in questi anni sia stata attenta a tirare Benevento fuori dal pantano in cui era finita. 
Non dimentichiamo che oggi siamo tra i primi comuni in Italia per efficienza del trasporto pubblico locale e servizi aggiuntivi; secondo la  Presidenza del Consiglio dei Ministri, siamo al primo posto  per  aver realizzato, su 946 comuni italiani, la migliore  progettualità per il servizio civile,  consentendo al Comune di Benevento l’utilizzo di  36 giovani. 

Inoltre, nonostante la pandemia, Benevento ha registrato un decremento della disoccupazione del 2%, mentre , nel periodo dell’Amministrazione Mastella, si è raggiunto un tasso di crescita mai raggiunto prima (+1.45%), conquistando il 14esimo posto  per tasso di crescita su 106 comuni italiani, come certificato da InfoCamere. 

Sono dati che testimoniano le pratiche di buon governo messe in campo in questi anni dall’Amministrazione Mastella, nonostante il dissesto finanziario che abbiamo dovuto dichiarare,  il fallimento del trasporto pubblico locale, il disastro del Malies e le pesanti eredità del passato. Un’azione di ripresa e rilancio della città che proseguirà grazie alla progettualità già in campo e ai fondi già intercettati come il finanziamento ammesso nel PNRR con cui porteremo a compimento la riqualificazione degli  immobili comunali ex Orsoline e mercato commestibili-galleria Malies proposto dal Comune di Benevento (finanziamento di 14.407.686 euro)”

Così in una nota l’Assessore al Comune di Benevento, Luigi Ambrosone.