1

Montesarchio, l’appello al voto di Damiano: “Affrontiamo insieme le sfide del futuro”

Franco Damiano “Alle cittadine ed ai cittadini di Montesarchio chiedo innanzitutto di andare a votare. Votare è un diritto ma, soprattutto, espressione di quel senso di responsabilità che appartiene all’essere umano. A tutti, poi, chiedo di darci la possibilità di tornare al governo della nostra città per affrontare in maniera concreta tutte le sfide che ci attendono e che porteranno nuova linfa su questo territorio. Vogliamo che la nostra amata Montesarchio non solo sia in grado di offrire maggiori opportunità, soprattutto ai giovani, ma che sia anche in grado di aiutare i più deboli”. Inizia così appello al voto del sindaco uscente, Franco Damiano, prima del voto di domenica. “Crediamo, anzi ne siamo sicuri – sostiene Damiano – di aver saputo amministrare bene il nostro comunque in questi cinque anni. Abbiamo portato avanti una politica fatta di valori e forte senso civico”. Poi, la replica alle ultime feroci accuse lanciate dagli avversari che, in particolare, focalizzano l’attenzione su alcune opere pubbliche ereditate dalle passate amministrazioni e che l’amministrazione Damiano ha dovuto gestire non senza difficoltà: “Un tentativo squallido – rimarca Damiano – di estorcere qualche voto in più. Vorrebbero contendersi con noi la vittoria elettorale, facendoci passare come chi è riuscito solo a sperperare soldi pubblici, ma non accettiamo lezioni da nessuno. Soprattutto da chi è abituato a rimestare nel torbido, utilizzando – e questo è l’aspetto più scandaloso – le scuole per fare una becera campagna elettorale. Al nostro insediamento il bilancio comunale presentava sei parametri favorevoli su dieci, con debiti piuttosto ingenti che abbiamo dovuto piano piano ricucire. Oggi lasciamo un bilancio con otto parametri favorevoli su dieci ed una cassa in attivo. Certo, abbiamo dovuto fare delle scelte. Abbiamo preferito sostenere le famiglie in difficoltà piuttosto che rattoppare qualche buca. E lo abbiamo fatto con la convinzione del buon padre di famiglia, che mette tra le priorità il benessere dei propri figli. La burocrazia, purtroppo, ci ha dato un po’ di filo da torcere e questo, soprattutto nell’ultima fase della nostra amministrazione, ha creato un po’ di nervosismo ma alla fine siamo riusciti a portare la nave in porto”.




Scegliamo Montesarchio, Damiano incontra i cittadini della contrada Monaca

Damiano scegliamo Montesarchio Si è svolto ieri sera, nei saloni del Ristorante “Bellavista”, alla contrada Monaca, un incontro elettorale promosso dalla lista “Scegliamo Montesarchio”. Il sindaco uscente, Franco Damiano, sostenuto da tutta la sua squadra di candidati, ha focalizzato l’attenzione su tre tematiche fondamentali attorno alle quali si svilupperà la prossima azione amministrativa. Innanzitutto il Puc. “Il nuovo Piano Urbanistico Comunale – ha spiegato – garantirà a questa zona di attrezzarsi al meglio per accogliere in maniera adeguata i turisti che si recano al parco del Taburno. Un’occasione importante anche dal punto di vista imprenditoriale, perché sarà possibile mettere in piedi piccole strutture ricettive o di produzione artigianale”.
Sulla questione idrica, invece, che da sempre affligge i residenti di questo comprensorio, Damiano ha già in mente una serie di iniziative che rientrano nell’ambito di un progetto più ampio, per il cui finanziamento (un milione di euro circa) bisognerà attendere la pubblicazione, da parte della Regione Campania, di misure specifiche: “Dopo i lavori di divisione della rete locale in due tronchi idrici, che quest’anno ha permesso di affrontare meglio l’emergenza, legata principalmente ad un prolungato periodo di siccità, puntiamo alla realizzazione di una stazione di pompaggio in grado di sollevare l’acqua dal Fizzo fino al bivio di Campoli del Monte Taburno, dove è presente il serbatoio che serve l’intera zona”.
Infine, la questione della mobilità con il finanziamento, già approvato dal governo centrale, del progetto di messa in sicurezza di alcune strade (rese impraticabili a seguito di eventi franosi), per un importo di quasi un milione e mezzo di euro. Entro fine anno, inoltre, l’amministrazione provinciale appalterà i lavori per la costruzione del secondo tronco della Fondo Valle Vitulanese. “Su questa strada – ha precisato Damiano – abbiamo puntato la nostra massima attenzione e spinto l’ente Provincia ad accelerare i tempi per l’avvio dei lavori. Si tratta di un’arteria molto importante che restituirà piena centralità al nostro territorio e che porterà direttamente alla zona Pip di Montesarchio, finendo sull’Appia, tra le aziende Moccia e Mataluni, con evidenti benefici legati soprattutto al collegamento della Valle Vitulanese con la Valle Caudina”.




Elezioni, Damiano: “Conti in ordine e rispetto delle persone: così la nostra comunità continuerà a crescere”

damiano scegliamo Montesarchio

Ultima settimana densa di appuntamenti, in vista del voto del prossimo 10 giugno, anche per la lista “Scegliamo Montesarchio”. Ieri sera il sindaco uscente Franco Damiano ha incontrato gli elettori della contrada Ponteligno. Con lui, sul palco, i candidati Ilaria Caturano, Tullia Savignano e Gaetano Mauriello.
Prima di entrare nel vivo del suo intervento, Damiano ha voluto smorzare con tono deciso lepolemiche degli ultimi giorni: “Il momento attuale non è certamente un buon momento, soprattutto per le nostre famiglie ed è proprio per il rispetto che nutriamo nei confronti della nostra gente che, fin dall’inizio, abbiamo portato avanti questa campagna elettorale con il massimo della serietà. Un atteggiamento che ci sta premiando e che, siamo certi, ci porterà ad amministrare ancora una volta questa comunità nell’interesse di tutti”.

Poi Damiano, nell’annunciare per questa mattina l’arrivo dell’assessore regionale allo Sviluppo e Promozione del Turismo Corrado Matera, si è soffermato sul progetto di rilancio dell’area del centro storico: “Stiamo per avviare un imponente progetto di riqualificazione, con l’opportunità di acquisire in proprietà la storica Torre dal Ministero dei Beni Culturali. In cinque anni abbiamo saputo tenere i conti in ordine ed abbiamo fatto delle scelte in favore soprattutto delle famiglie meno abbienti. Ora vogliamo proseguire, facendo del nostro comune un punto di riferimento anche per le altre comunità limitrofe. Un obiettivo che stiamo inseguendo con una lista fatta di persone di buona volontà, tra cui diversi giovani alla loro prima esperienza, pronti a spendersi per il benecomune. Il forte interesse, poi, della Regione Campania nei nostri confronti rappresenta sicuramente quella marcia in più su cui dobbiamo continuare a far leva per cercare di ottimizzare i nostri sforzi”.
Prima di concludere il suo intervento Damiano ha ricordato l’avvio, a breve, dei lavori direalizzazione dell’ultima rotatoria, proprio nella contrada Ponteligno (nei pressi della ex casacantoniera), che servirà a canalizzare il traffico rendendo più sicuro il transito dei veicoli.




Elezioni Montesarchio, Damiano a Tufara Valle: “Una frazione viva ed operosa”

damiano scegliamo Montesarchio

Hanno risposto in massa le elettrici e gli elettori della piccola ma operosa comunità di Tufara Valle che, nella serata di ieri, hanno incontrato il sindaco uscente Franco Damiano e tutti i candidati consiglieri della lista “Scegliamo Montesarchio”.
Un incontro formale, svoltosi nello spiazzale del bar “I Sapori”, nel corso del quale Damiano ha voluto ricordare in breve l’impegno assunto da questa amministrazione a tutela di questo spicchio della comunità locale. “Al nostro insediamento – ha detto – i cittadini di Tufara erano praticamente tagliati fuori dai servizi essenziali come quello scolastico, fondamentale per poter far crescere serenamente i bambini, tutelando allo stesso tempo le famiglie. E così, grazie all’impegno del corpo docente, che ringrazio, ed in particolare della dirigente del secondo circolo, la dottoressa Mariagrazia Ceglia, siamo riusciti non solo a rendere funzionale il plesso della scuola dell’infanzia, ma addirittura abbiamo avviato anche il primo anno delle scuole primarie. Una struttura che, tra l’altro, è diventata punto di riferimento anche per gli altri comuni limitrofi. E questo è sicuramente il risultato più importante che abbiamo ottenuto in questa frazione. Ma non ci siamo fermati qui. Abbiamo messo in programma un piano di bonifica e riqualificazione della ex discarica di Tre Ponti. Infine – ma non meno importanti – il miglioramente della pubblica illuminazione e l’efficientamento della rete idrica per risolvere le problematiche di pressione a causa di alcune perdite. Un progetto, quest’ultimo, che la nostra amministrazione ha seguito e continuerà a seguire con determinazione, nonostante le evidenti difficoltà legate alle critiche condizioni finanziarie dell’Alto Calore. Il nostro impegno – ha poi concluso – continuerà senza sosta per mantenere sempre unita la nostra Tufara”.




Elezioni, domani sera Damiano incontrerà i cittadini di Ponteligno

franco damiano

Continua il tour elettorale del sindaco uscente Franco Damiano e della sua lista, “Scegliamo Montesarchio”. Domani sera, giovedì 31 maggio, alle ore 20, è in programma un comizio pubblico nell’area antistante l’ex palazzo Asl di via Napoli (contrada Ponteligno). All’incontro parteciperanno, come sempre, tutti i candidati consiglieri che sostengono Damiano in questa campagna elettorale. Domenica 3 giugno, invece, alle ore 11,30, il sindaco uscente intitolerà la parte di piazza Carlo Poerio antistante al bar conosciuto come “Pisillo”, per via del soprannome del suo storico proprietario, “Largo Pisillo”. Parteciperanno alla cerimonia anche Costantino e Antonio, figli dell’ex titolare del bar simbolo di Montesarchio.

“Abbiamo deciso di intitolare quell’area Largo Pisillo – commenta Damiano – perché riteniamo che le radici e la storia cittadina e il ricordo anche di cittadini comuni vadano tutelati. In questo caso parliamo di quello che è stato e resta il principale punto di aggregazione della vita cittadina. È piacevole osservare storie che si intrecciano tra passato e futuro e in questo caso anche tra continenti diversi, con un unico filo conduttore che è Montesarchio. Sono lieto, dunque, di intitolare ufficialmente a Pisillo un’area che di fatto già porta il suo nome”.