1

La sannita Chiara Conti nel cast di “School of Rock”

Chiara Conti parteciperà al musical “School of Rock”, prodotto dal Teatro Sistina per la regia di Massimo Romeo Piparo.
La giovane promessa teatrale sannita, allieva della scuola di Musical Ademàs di Benevento, diretta da Antonella Strumolo, è stata scelta dopo aver partecipato ad uno dei più importanti stage di perfezionamento multidisciplinare (recitazione, canto e ballo) presso il Teatro Sistina di Roma, durante l’estate scorsa.
È di pochi giorni fa, infatti, la notizia che Chiara Conti farà parte del cast del famoso spettacolo di Andrew Lloyd Webber. Il musical tratto dal film di Richard Linklater del 2003, debutterà a Roma nel mese di marzo.
A vestire i panni del protagonista, Dewey Finn, sarà Lillo (Pasquale Petrolo), accanto a lui 25 artisti e due band, di cui una composta da cinque bambini, selezionati insieme ad altri otto tra i novanta allievi dell’Accademia Sistina.
Un ottimo risultato per la beneventana Chiara Conti che sarà in scena in uno di più grandi teatri italiani, culla dei più famosi musical realizzati in Italia.

Comunicato stampa




Accademia di Santa Sofia di Benevento: pienone per il musical “School of Rock”

school of rockEntusiasmo alle stelle al Teatro Massimo di Benevento per la messa in scena del musical “School of Rock”, promosso dall’Accademia di Santa Sofia di Benevento. Lo spettacolo sancisce la chiusura dei laboratori gratuiti di canto, recitazione e ballo del Centro Polifunzionale di via Albergamo, per l’anno 2017-2018.
Lo spettacolo è nato in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore “Virgilio” ed il Centro Studi Danza “Carmen Castiello”.
Presenti in sala il vicesindaco Maria Carmela Serluca, l’assessore alla Cultura Oberdan Picucci, assieme a tanti altri esponenti dell’amministrazione.
Il Musical, con la regia e testi di Pier Paolo Palma, ha saputo racchiudere e mostrare lo sforzo, l’impegno, la tenacia e la passione dei tanti giovani allievi.
Maria Buonaguro, Presidente degli “Amici dell’Accademia” ed il Presidente dell’Accademia di Santa Sofia, Salvatore Palladino, hanno aperto la serata con i ringraziamenti di rito. A seguire ha preso la parola Apollonia Botticella del Comitato “Insieme Per”, per raccontare la felice storia di amicizia tra Giada e Francesca: due amiche che hanno saputo  ricominciare a vivere nonostante le avversità fisiche.
I tratti della commedia musicale viva, frizzante e stilisticamente ben strutturata sono stati incanalati per una riuscita combinazione di bravura, forza e carica giovanile, tutto apprezzato dal pubblico accorso.
Sul palco per i ringraziamenti finali la responsabile del Centro Polifunzionale, Rosa Coppola, la quale assieme agli altri componenti dell’Accademia, ha omaggiato con una targa tutto il corpo docente ed i giovani artisti hanno ricevuto un attestato di fine corso.
L’allestimento e la preparazione musicale curate da Carla Gentile e Marcella Parziale, le coreografie da Giselle Marucci ed Ilaria Mandato, props e scene di Georgia de’ Conno e Francesca Palatella, collaboratore musicale Giuseppe Telaro e coordinamento logistico Pietro Cammarota.
Gli interpreti sono stati: Marika Parcesepe, Maria Scognamiglio, Mario Martino, Anna D’Alessandro, Bianca Izzo, Jonathan Nappi, Marco Petito, Fatima Piscopo, Stefano Bonavita, Francesco Pio Pepe, Chiara De Chiara, Ilaria Di Paola, Elvira Mercurio, Sarah Mercurio, Annalaura Palmieri, Benedetta Ricciardi, Miriana Viele, Antonio Di Pasqua, Giada Lepore, Michela Masella, Vincenzo Franzese, Fabio Zimbardi, Francesca Coduti, Giuliana Goglia, Nadia Cioffi e Stefania Pastore.
Sono già aperte le iscrizioni per la prossima annualità del Centro Polifunzionale dell’Accademia di Santa Sofia.




Accademia Santa Sofia di Benevento: presentato il Musical “School of Rock”

accademia santa sofia

Si è svolta la conferenza stampa organizzata dall’Accademia di Santa Sofia di Benevento per presentare il Musical “School of Rock”, in scena martedì 19 giugno prossimo, ore 20.00, al Teatro Massimo del capoluogo. Si tratta dello spettacolo di chiusura dei laboratori gratuiti che gli allievi hanno frequentato presso il Centro Polifunzionale di via Albergamo.
Lo spettacolo nasce in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore “Virgilio” ed il Centro Studi Danza “Carmen Castiello”.

All’incontro, moderato da Maria Buonaguro, Presidente degli “Amici dell’Accademia”, sono intervenuti:  il Presidente dell’Accademia di Santa Sofia, Salvatore Palladino; l’Assessore comunale alla Cultura, Oberdan Picucci; la direttrice artistica Marcella Parziale;  la coordinatrice del Centro Polifunzionale, Rosa Coppola; il regista dello spettacolo, Pier Paolo Palma; la direttrice del Centro Studi  Danza, Carmen Castiello e la docente di canto, Carla Gentile.

La responsabile Coppola,  rivolgendosi ai ragazzi, li ha elogiati per le loro “emozioni, passioni e competenze messe in campo”. La direttrice artistica Parziale si è cosi espressa:  “presentiamo questa produzione originale dell’Accademia di Santa Sofia; un lavoro con testi scritti dal docente di teatro Pier Paolo Palma, arrangiamenti musicali miei e di Carla Gentile  e coreografie curate da Giselle Marucci del Centro Studi Danza”.
L’assessore Picucci ha speso parole positive per il “felice connubio tra cultura, ambito sociale e formazione, che danno all’evento un carattere ed una dimensione importanti”.
“L’Accademia di Santa Sofia  – ha detto Picucci – è oramai una realtà consolidata non solo nel panorama cittadino, ma anche oltre. Come amministrazione  – ha concluso – saremo al vostro fianco perché rappresentate una delle eccellenze che esprime la nostra comunità”.
Il presidente Palladino ha ripercorso alcuni momenti importanti vissuti nel corso delle attività dell’Accademia, elencando le diverse tappe che l’hanno portata fino ad oggi a crescere sempre più.
Interventi conclusivi dei docenti Carmen Castiello e Pier Paolo Palma, i quali hanno tratteggiato il percorso fatto con i ragazzi, definendolo un “arricchimento da un punto di vista umano e professionale”.
A fine incontro una piccola esibizione live degli allievi, con una breve anticipazione del musical che si apprestano a vivere.
L’Accademia di Santa Sofia continua a delineare un percorso sociale ed artistico di formazione molto serio.

Per la serata del 19 giugno, ingresso libero su invito, da ritirare presso il  botteghino del teatro Massimo e in altri punti cittadini che saranno successivamente comunicati.