1

Le telecamere del Tg1 nella nuova e innovativa scuola media di Apollosa

I riflettori del Tg1 si sono accesi
sulla nuova scuola media di Apollosa “Giacomo Leopardi”. Il servizio, andato in
onda nelle edizione odierna delle 13.30 e realizzato dalla giornalista Felicita
Pistilli, ha messo in risalto l’innovazione della scuola realizzata con
un’architettura all’avanguardia.

“La nuova scuola – come ha spiegato ai microfoni del Tg1 l’architetto beneventano Giammarco Coviello del team tecnico guidato dall’ing. Pasquale Narciso – è moderna e autosufficiente con aule dotate di pareti scorrevoli che le trasformano in spazi adatti ad attività extra scolastiche, oltre a due laboratori, uno di musica ed uno di informatica. La luce, attraverso le ampie vetrate, si irradia in tutto l’edificio al punto da creare un rapporto interno-esterno senza soluzione di continuità; la sensazione è di trovarsi a far lezione in giardino: un nuovo modo di concepire la scuola, aperta sul mondo”.

La vecchia scuola è stata abbattuta perché non adeguata sismicamente ed ha fatto spazio ad un vero gioiello di ingegneria e architettonica consentendo anche un risparmio in termini di consumi in bolletta per il piccolo centro sannita così come ha sottolineato il sindaco di Apollosa Marino Corda: “Recuperare circa 10mila euro per il fabbisogno della scuola significa tanto per un piccolo comune e ci siamo riusciti grazie ad una architettura finanziata dalla comunità europea per il tramite della Regione Campania”.

Il nuovo edificio è diventato un punto di riferimento per l’intera comunità di Apollosa e non solo così come ha spiegato nel corso del servizio la Dirigente Scolastica Rosa Tangredi: “Da parte nostra ci stiamo impegnando per consentire ai nostri ragazzi di rimanere nelle zone di origine”.

Una scuola, ha evidenziato il Tg1, che può essere un incentivo a restare nelle zone interne, ma anche un centro di aggregazione per attività che vanno oltre la didattica.

Comunicato stampa