1

Benevento – Pisa 1-1: pari per la Strega nella prima di ritorno

Al “Vigorito” il Benevento scende in campo per il posticipo domenicale della prima giornata di ritorno del campionato di serie B e ad affrontare la truppa di Inzaghi c’è il Pisa. I toscani, nella gara d’esordio dello scorso 23 agosto, hanno fermato gli stregoni sullo 0-0. Tra i giallorossi non c’è Hetemaj, con il finnico bloccato dall’influenza, al suo posto Tello. Tra i toscani esordio dal primo minuto per Vido, con Soddimo che invece si accomoda in panchina. Avvio sbarazzino degli ospiti e al 5′ Visi ci prova dalla distanza con il tiro che termina tra le braccia di Montipò. Al 10′ discesa di Sau sulla sinistra che serve al centro Viola e la sua conclusione mancina termina sulla traversa. Sulla respinta si avventa Coda che gonfia la rete per l’1-0 della Strega. Per il numero nove giallorosso quello di questa sera è il sesto gol in questo campionato e la Strega l’ha sbloccata al primo affondo. Al 17′ Strega vicina al raddoppio, perfetto cross dalla destra di Tello, Coda non ci arriva e Sau conclude di poco fuori. Passa un solo minuto e da un cross dalla sinistra di Pinato disattenzione della retroguardia giallorossa, con Tuia che beffa Montipò e il Pisa perviene subito al pareggio. La sfortuna sembra accanirsi contro il difensore laziale che al 22′ è costretto ad abbandonare il campo per infortunio e al suo posto entra in campo Volta. Al 23′ il Pisa ci prova nuovamente e la conclusione di Fabbro è bloccata da Montipò. Al 32′ prova a reagire il Benevento, Sau, tra i migliori della Strega finora, crossa dalla sinistra, Gori smanaccia e dagli sviluppi la conclusione di Maggio è bloccata dal portiere. Al 44′ Sau, ancora una volta, crea scompiglio dalla sinistra e dal suo cross Coda conclude di testa sopra la traversa. Il numero nove giallorosso ci riprova dopo pochi secondi con la sua conclusione che è bloccata da Gori.

Nella ripresa il Benevento prova subito a ristabilire l’iniziale distanza e il diagonale di Coda è respinto in angolo da Gori. Al 12′ gli stregoni, dagli sviluppi di un angolo, vanno anche in rete con Volta, ma la rete non viene convalidata per fuorigioco. Al 14′ Sau dopo un pregevole stop serve Viola che conclude di prima intenzione e Gori non si lascia sorprendere. Al 16′ nuovo affondo della Strega e conclusione di Coda con Gori che fa sua la sfera. Al 21′ cross di Letizia e Kragl da due passi cestina il 2-1 per il Benevento. Al 34′ un applauditissimo Sau abbandona il campo e al suo posto Inzaghi getta nella mischia Moncini. Per l’ex Cittadella è l’esordio in maglia giallorossa. Al 36′ il Pisa ci prova con Moscardelli e il tentativo dell’esperto attaccante è bloccato da Montipò. Al 40′ Siega rimedia il secondo giallo della serata e costringe il Pisa all’inferiorità numerica in questi ultimi di gara. Al 41′ ci prova Viola e Gori neutralizza la conclusione. L’estremo difensore pisano è provvidenziale due minuti più tardi su Kragl, con il Pisa che si salva in angolo. Al 50′ dagli sviluppi dell’ennesimo angolo Maggio incredibilmente fallisce il gol vittoria. È l’ultimo sussulto della gara, con il Pisa che così come all’andata blocca la Strega. Cambia poco ai fini della classifica, con il Benevento che conserva dodici punti di vantaggio sul Pordenone. Il Crotone, terzo in classifica, domani sera affronterà il Cosenza.

Tabellino

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Tuia (22′ st Volta), Caldirola, Letizia; Tello (8′ st Improta), Schiattarella, Viola; Kragl, Sau (34′ st Moncini); Coda. A disp.: Manfredini, Gori, Del Pinto, Volta, Pastina, Basit, Gyamfi, Insigne, Armenteros. All.: Filippo Inzaghi

Pisa (4-3-2-1): Gori; Birindelli, Ingrosso (12′ st Verna), De Vitis, Lisi; Marin, Gucher, Siega; Pinato (10′ st Soddimo), Fabbro; Vido (31′ st Moscardelli).  A disp.: D’Egidio, Perilli, Minesso, Marconi, Perazzolo. All.: Luca D’Angelo

Arbitro: Ivan Robilotta della sezione di Sala Consilina
Assistenti:
Robert Avalos della sezione di Legnano e Filippo Bercigli della sezione di Valdarno
IV ufficiale: 
Luca Massimi della sezione di Termoli

Marcatori: 10′ pt Coda (B), 18′ pt aut. Tuia (P)

Note: terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Volta (B), Soddimo (P), Schiattarella (B), Siega (P), Fabbro (P), Maggio (B). Espulsi: Siega (P) per doppia ammonizione. Angoli: 8-2. Recupero: 2′ pt, 6′ st. Spettatori: 9527