1

“La Tua Benevento” si spacca: in tre lasciano il direttivo

“Apprendiamo con stupore che l’associazione ‘La Tua Benevento’ – della quale facciamo ancora parte come direttivo – ha fatto negli ultimi mesi, ma in particolare negli ultimi giorni, scelte e cambi di rotta politici alquanto strani”. Così in una nota inviata alla stampa Marcello D’Auria, Simona D’Agostino e Stefano Tremigliozzi. Quest’ultimo, ex campione sannita del salto in lungo, è stato candidato alle ultime elezioni regionali in rappresentanza dell’associazione – era in coppia con la presidente Veronica Rotunno – con il partito ‘Italia Viva’.

“È dalle elezioni regionali dello scorso anno – aggiungono i tre esponenti – che il direttivo non si è più riunito e che nessuno di noi ha ricevuto comunicazioni formali per la convocazione di assemblee, con un’attività dell’esecutivo che è stata pari a zero. Da questa serie di cose deduciamo dunque che decisioni così importanti in merito al sostegno elettorale siano state evidentemente prese da pochissimi. Quei pochissimi che – arbitrariamente e per fini meramente politici – hanno assunto decisioni a nome di un intero gruppo che di fatto non esiste più, considerando anche che alcuni rappresentanti hanno addirittura da anni la residenza in altre regioni.

Crediamo inoltre – proseguono nella nota – che queste mosse siano state effettuate per ostentare un peso maggiore a livello elettorale che in realtà non esiste più. Siamo stati messi all’oscuro di tutto e ci dissociamo da qualsiasi dichiarazione fatta a nome dell’associazione. Inoltre, non vogliamo che i nostri nomi siano associati per queste finalità, in quanto la nostra intenzione è quella di essere completamente fuori dalla corsa alle Comunali.

L’obiettivo della nostra associazione culturale – concludono Tremigliozzi, D’Auria e D’Agostino – è sempre stato quello di creare momenti di aggregazione tra giovani, sviluppare idee e confrontarsi per migliorare la nostra realtà. Proprio questo ultimo aspetto, quello relativo al dialogo e al confronto democratico, è venuto meno inesorabilmente: per tali ragioni, rassegniamo le dimissioni dal direttivo de ‘La Tua Benevento’ e ci auguriamo che, come noi, altri membri ignari di quanto deciso a loro insaputa, facciano lo stesso e si tirino fuori da un’associazione senza trasparenza e correttezza”.