1

Concorso Internazionale “Città di Airola”: primo posto ex aequo per Kim Eun-Hee e Vitale, seconda l’armena Tumanyan.

TestataArrivano i primi verdetti per la decima edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, ideato, fondato e diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’Accademia Musicale “Mille e una nota”, in partnership con il Teatro di San Carlo di Napoli.

Sin dalle prime giornate di competizione, in programma dal 17 al 28 maggio presso il Teatro Comunale di Airola, arrivano conferme sulla marcata internazionalizzazione dell’evento. La Sezione Canto Lirico, infatti, ha proceduto all’assegnazione del premio “Angelo Affinita”, consistente in una borsa di studio da 800 euro, e a individuare un talento indicato a ricoprire un ruolo in una produzione di opera lirica da definire, nella stagione 2018/2019 del Teatro di San Carlo di Napoli.

 (da La sonnambula di Vincenzo Bellini) e Caro nome (dal Rigoletto di Giuseppe Verdi). Menzione di merito per i finalisti Roberta D’Alessio, Mariagrazia De Luca, Marco Ferrante, Liu Yongxin, Antonia Salzano, Aurora Rosa Savinelli, Giorgia Teodoro e Yuan Xu.

Dopo la pausa di ieri, sabato 19, il Concorso riprende oggi, domenica 20, con con le sezioni Solisti Chitarra, Juniores, Accademie di musica non statali e Musica jazz e musica leggera.

 




20 Dicembre Pranzo di Natale per i meno fortunati nel foyer del Teatro di San Carlo

Invito_Convivio-mediterraneoConvivio Mediterraneo: un pranzo di Natale per i meno fortunati nel foyer del Teatro di San Carlo

Nel più antico teatro d’opera d’Europa, mercoledì 20 dicembre saranno accolti centinaia di poveri

 

La Fondazione Teatro di San Carlo insieme alla Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Tecnologie innovative per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche (in acronimo Fondazione ITS BACT) – con la partecipazione della Caritas Diocesana di Napoli e con l’ausilio degli istituti alberghieri della Campania: “Giustino Fortunato” di Napoli, “De Gennaro” di Vico Equense, “Pantaleo” di Torre del Greco, “Duca di Buonvicino” di Napoli, “Petronio” di Pozzuoli e “Corrado” di Castel Volturno – hanno organizzato per mercoledì 20 dicembre, alle ore 14:00, presso il foyer del Teatro di San Carlo di Napoli, il “Pranzo di Natale” per i senzatetto e le persone meno fortunate. Non un evento fine a sé stesso, ma un modo per diffondere la “cultura della solidarietà” in un periodo più fertile, ovvero quello natalizio, durante il quale tutti sono più disponibili ad accoglierla, partendo dal presupposto che l’integrazione dei soggetti più deboli è un dovere per la società civile. Questo pranzo, inoltre, vuole essere anche un modo per diffondere la conoscenza dei sani principi della Dieta Mediterranea, riconosciuta dall’Unesco quale Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Infatti, l’iniziativa è compresa nella rassegna sulla cultura gastronomica della Dieta Mediterranea “Convivio Mediterraneo”.

L’evento è stato reso possibile anche grazie alla partecipazione di “Scaturchio Opera Cafè”, “Formaperta Sabox”, “Medeaterranea accademia enogastronomica”, “Cantine Vigne Sannite”, “Il San Cristofaro”, “Masseria delle Grazie”, “Eurofish Napoli”,  “Dolce Pane”, e L’associazione “ Le Stanze della Cultura”.

Interverranno le telecamere di RAI 1: i momenti salienti saranno ripresi durante la trasmissione televisiva “La vita in diretta”.

Press Office: NapoliProgress

Maria Consiglia Izzo
FB: Maria Consiglia Izzo
TWITTER: @ConsigliaIzzo
INSTAGRAM: Vanity Her