1

"La musica è lavoro": al Teatro San Vittorino il work-shop organizzato dal Conservatorio e da APS SannioIrpinia Lab

San Vittorino

Cosa vuol dire oggi fare della musica e dello spettacolo una professione?
È possibile trasformare la ‘passione’ da vuoto stereotipo a preziosa risorsa da ‘scambiare sul mercato’, aiutando i giovani musicisti a sostenersi economicamente?
Quale ruolo potrebbe avere l’Alta Formazione Musicale nell’orientare e formare gli studenti verso i diversi ambiti delle nuove professioni musicali?
Quanto le strategie politiche regionali  possono incidere sul mondo del lavoro e dell’auo-impiego in campo artistico?

A partire da questi spunti domani 23 giugno alle ore 17:30 presso la suggestiva cornice del Teatro San Vittorino di Benevento si terrà nell’ambito della FESTA EUROPEA DELLA MUSICA, il Work-Shop “LA MUSICA È LAVORO”, organizzato dal Conservatorio di Musica Statale “N.Sala” e dall’APS SannioIrpinia LAB, con il patrocinio dell’Assessorato Regionale alle Politiche Giovanili, durante il quale si aprirà una riflessione sugli interventi di inserimento lavorativo collegati alle professioni artistiche e dello spettacolo, che si possono mettere in atto anche con il sostegno della REGIONE CAMPANIA (Assessorato alle Politiche Giovanili e Fondi Europei) attraverso il confronto tra rappresentanti del Conservatorio, Enti  e nuove realtà associativo – culturali con forte carattere innovativo.
Con l’occasione sarà presentato anche il Progetto Artistico-Musicale <<I GIOVANI E LA TRADIZIONE >> del cantautore IVAN ROMANO, prodotto dall’Associazione Giovanile ARIE con proiezione di Video-Clip , regia di Gianfranco Marchese, nell’ambito del quale sono coinvolti attivamente giovani musicisti , studenti del Conservatorio N.Sala di Benevento.
Le conclusioni saranno affidate a Serena Angioli – Assessore Regionale alle Politiche Giovanili e Fondi Europei, la quale da circa otto mesi sta portando avanti sul territorio regionale l’attuazione del Programma BEN-ESSERE GIOVANI, un programma finanziato con i fondi FSE 2014/20 di oltre 16.000.000,00 euro, di cui 10.000,00 euro già impegnati con la linea 3 “Organizziamoci” a favore dei Comuni , Associazioni Giovanili e Imprese, il cui bando si è chiuso lo scorso marzo, che in sinergia creavano un progetto basandosi su l’utilizzo di spazi pubblici al fine elevarli a luoghi di aggregazione giovanile, e a breve partiranno le altre 2 linee “Associamoci” e “Valorizziamoci”, rivolto a giovani under35 che intendo dar vita ad un’associazione o cooperativa che operi nell’ambito artistico, culturale e di promozione del territorio, ma anche ad associazioni già esistenti composte per oltre il 60% da giovani under35.