1

Il Mercato Santa Colomba soppresso durante l’Universiade

Da Palazzo Mosti emanata l’ordinanza circa la soppressione del mercato del sabato nello spazio antistante lo stadio “Vigorito”.

“Dato che è necessario avere la piena disponibilità dell’area retrostante lo stadio Ciro Vigorito, libero per ragioni di enorme rilevanza sia sotto l’aspetto dell’ordine pubblico e della sicurezza pubblica, sia sotto l’aspetto igienico sanitario, per consentire adeguate operazioni di sicurezza la suddetta area per consentire lo svolgimento delle Universiade 2019 e considerato che sono state eseguite le verifiche di bonifica di tutta l’area da parte delle FF.00. si rende necessario sospendere le giornate mercatali del sabato nei giorni 29 giugno, 6 e 13 luglio 2019 per motivi di sicurezza pubblica” si legge all’interno dell’ordinanza.




[VIDEO e GALLERY] La fiaccola olimpica illumina la storia di Benevento

È giunta finalmente in città la fiaccola olimpica partita da Torino e che il 2 luglio raggiungerà Napoli per poi approdare allo Stadio San Paolo e dare il via ufficialmente all’Universiade 2019. Benevento protagonista col calcio (sia maschile che femminile) e il rugby, con lo stadio “Vigorito” e il campo Pacevecchia abbelliti per l’occasione.

Intanto si è conclusa una serata suggestiva con tutti gli sportivi sanniti a passarsi il testimone dal Teatro Romano all’Arco di Traiano passando per l’Arco del Sacramento, il corso Garibaldi, piazza Castello, Santa Sofia, piazza Roma e l’epilogo sotto il monumento simbolo della città, che ha accolto bambini, ragazzi, anziani e tutta la provincia, stretta attorno ai propri atleti.

“Grazie al popolo beneventano e della provincia che ha accolto la fiaccola, la quale rappresenta un momento di unità e pace, che deve scorrere tra i popoli e ogni tanto viene messa in discussione” così ha esordito nel suo discorso il sindaco Mastella.

“Devo ringraziare doverosamente la mia comunità e l’Università del Sannio per il contributo che ha determinato questo coinvolgimento. Nord e sud festeggiano oggi, al nord per le Olimpiadi invernali. Quelle in Campania non sono da meno e rappresentano un momento di multinazionalità contro le guerre e la schiavitù, rompendo i muri e costruendo la pace. Come dice il Santo Padre bisogna essere solidali e oggi lo siamo. Un saluto particolare ai bambini che devono portare avanti un mondo diverso fatto di valori in maniera esemplare. Che sia questa una fiaccola della pace. Tutti i bambini parteciperanno gratis agli avvenimenti sportivi che si terranno in città”.

https://www.facebook.com/cronachedelsannio/videos/1379579255527970/

https://www.facebook.com/cronachedelsannio/videos/2297376213660966/

https://www.facebook.com/cronachedelsannio/videos/322058055380691/

 

https://www.facebook.com/cronachedelsannio/videos/873596863005705/

https://www.facebook.com/cronachedelsannio/videos/343736879642285/




Stadio Ciro Vigorito, riunione stamani per fare il punto in vista dell’Universiade

Convocata dal sindaco Clemente Mastella, si è tenuta stamani una riunione per fare il punto sui lavori effettuati allo stadio Ciro Vigorito per ospitare l’Universiade 2019. Erano presenti l’assessore ai Lavori Pubblici, Mario Pasquariello, il consigliere delegato allo Sport, Vincenzo Lauro, i dirigenti Maurizio Perlingieri e Alessandro Verdicchio e il Rup Achille Timossi.

Nel corso della riunione è emerso che tutti i lavori sono stati ultimati, così come previsto dall’iniziale crono programma, e che Benevento è stata la prima città campana ad aver completato gli interventi previsti sulle strutture che dovranno ospitare l’importante manifestazione sportiva.
Al momento mancano, quindi, solo le certificazioni da presentare alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli per l’ottenimento del parere definitivo prima dell’inizio della manifestazione.

Sempre relativamente allo stadio Ciro Vigorito è stato poi evidenziato che, nelle more delle procedure di evidenza pubblica per la concessione della struttura, è stata rinnovata di un anno la concessione d’uso al Benevento Calcio in modo da consentire alla società di iscriversi e partecipare al prossimo campionato di Serie B. La società, per effetto del suddetto rinnovo, dovrà assicurare la manutenzione dell’impianto per l’intero periodo di svolgimento dell’Universiade.