1

Rilancio turistico nel solco dei Longobardi: Benevento, Capua e Salerno insieme

Benevento, Capua e Salerno insieme per favorire il recupero dell’identità longobarda delle tre antiche capitali dei Principati del Sud: itinerari culturali, enogastronomici, paesaggistici e monumentali alla riscoperta delle origini e dei fasti longobardi si snoderanno in una quattro giorni prevista dal 25 al 28 giugno e che cade nel decennale del riconoscimento Unesco.

Nasce l’Associazione Temporanea di Scopo “Principati e Terre dei Longobardi del Sud”, sottoscritta questa mattina nella cornice di Palazzo Paolo V alla presenza degli esponenti dei tre Comuni coinvolti. Monumenti, arte, musica, storia ed enogastronomia in un percorso sensoriale ed esperienziale tra le corti e le chiese dei principi longobardi: tutto quanto racconti e faccia rivivere il passato medievale che accomuna i tre centri campani, oggi riuniti nell’intento di rilanciare il turismo culturale rendendo appetibili le proposte sul piano nazionale e nord-europeo attraverso i network di riferimento. Un saggio di quella che sarà poi la proposta da presentare alla Borsa Mediterranea del Turismo di Paestum in programma tra fine settembre e inizio ottobre, da rendere proficua e fruibile tramite gli operatori del settore.

“E’ un’iniziativa politico-istituzionale supportata da storici e archeologi che mettendo insieme le loro conoscenze hanno collegato i tre antichi Principati del Sud” ha commentato l’assessore alla Cultura Rossella Del Prete. “L’idea di costituire l’Ats era già stata deliberata qualche anno fa con l’assessore Picucci e in questi anni abbiamo tessuto relazioni e costruito una bella collaborazione con le due assessore di Capua e Salerno. Abbiamo immaginato un itinerario culturale e toccherà poi agli operatori del settore rendere proficua questa proposta”.

“Un momento di razionalizzazione culturale che serve a far capire il valore eccezionale dei nostri retaggi” ha affermato a margine Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno. “E’ un’azione intelligente e utile ai territori mettere in rete queste tre realtà importanti del nostro background storico-culturale, facendo marketing territoriale e guardando alla Campania Felix con i nostri valori enogastronomici e paesaggistici”. Per Luca Branco, sindaco di Capua, “lavorare in rete è l’unico modo per promuovere il territorio ed è una fortuna poter collaborare con i Comuni di Benevento e Salerno. Siamo pronti per una buona accoglienza, ci abbiamo creduto e la sottoscrizione dell’Ats è un avvio serio in continuità di quanto prodotto”.