1

Niente da fare per la Volare che perde lo scontro diretto con il Pastena Volley

volare pastena

Niente da fare per la Volare Benevento che ha perso per 3-1 lo scontro diretto per la salvezza con il Pastena Volley.

Una stagione nata male e che, purtroppo, per le ragazze del patron Aldo Quarantiello, sta proseguendo anche peggio con le sconfitte che si stanno accumulando e che sembrano non finire più. Con questa contro la formazione salernitana, sono salite a sette consecutive con un solo punto in classifica, quello ottenuto nella prima giornata contro l’Oplonti Vesuvio che lasciava ben sperare per il prosieguo. Tanti i problemi che si sono succeduti in queste settimane che, ovviamente, si sono ripercossi sul rendimento della squadra, producendo la situazione attuale. La partita contro il Pastena ha dimostrato la buona volontà delle atlete alcune delle quali sono scese in campo con pochi allenamenti nelle gambe ed altre in condizioni fisiche non ottimali che poi si sono fatte sentire nel corso della partita quando, nei momenti clou dell’incontro, quando c’era da spingere, da aggredire l’avversario per portare a casa il set e la partita c’è stato il crollo. Assente Nausicaa Palombi, coach Antonio Poccetti ha recuperato, per questa sfida, il libero titolare Paola Santamaria, ma non ha potuto contare sull’apporto dell’opposto Teresa Negrone, comunque in panchina, per via di alcuni problemi fisici. Così al suo posto è stata impiegata Alessia Losco con Valentina Catillo e Martina Pisano schiacciatrici. Che le cose non stessero girando per il verso giusto lo si è visto già dall’avvio del primo set quando il Pastena ha messo a terra un break di cinque punti che ha portato il punteggio sul 6-1. La Volare, però, ha reagito e, con un contro break, ha portato il risultato sul 9-6. Le due squadre, poi, si sono rincorse fino al 22-18. Qui, come detto, la paura di vincere, ha prodotto tanti errori con Pastena che ha messo a terra un parziale di 7-0 che le ha permesso di vincere il set sul 25-22. Stessa storia anche nel secondo con le due formazioni in campo che se la sono giocata punto a punto fino al 17-17. Quindi, il Pastena ha dato il primo allungo portandosi sul 23-20 ed infine sul 25-22. Nel terzo gioco, con una Volare che non aveva più nulla da perdere, le ragazze di coach Poccetti sono partite subito forte dapprima con un parziale di 6-0 e poi con un secondo che ha portato il punteggio sul 15-7. Qualche errore di troppo ha permesso a Pastena di recuperare qualche punto, ma alla fine la Volare ha chiuso agevolmente sul 25-17. Le salernitane di mister Marco Mari hanno, però, serrato i ranghi e nel quarto set hanno sempre condotto i giochi, sfruttando anche gli errori delle padrone di casa, chiudendo il set sul 25-20. Tre punti pesanti, uno scontro diretto perso che relegano le giallorosse all’ultimo posto da sole in classifica.