Telese Terme, prosegue il progetto di accoglienza SAI

Approvata la richiesta di prosecuzione del progetto SAI, del comune di Telese Terme, scaduto il 31 dicembre 2023 e ammesso al finanziamento per il periodo che va dal primo luglio 2024 al 31 dicembre 2026.

Un finanziamento di circa 1300 mila euro, oltre le somme già finanziate in questi sei mesi di proroga in cui il progetto è proseguito in attesa del decreto definitivo del Ministero dell’Interno, pubblicato il primo luglio.

“Finisce un periodo di incertezza legato alla sorte di questi progetti di accoglienza, che attendevano certezze. Il Comune di Telese Terme avvierà, nei prossimi giorni, la gara per l’affidamento della gestione del servizio”, dichiara il sindaco Giovanni Caporaso.

“Il lavoro e l’attenzione dell’amministrazione, nella gestione dei trenta beneficiari affidati dal Servizio Nazionale Centrale è importante e si sviluppa in una cura costante delle cinque famiglie, di varia nazionalità, che ospitiamo sul nostro territorio – spiega l’assessore Filomena Di Mezza -. Un lavoro e un impegno che spesso va oltre l’attività di routine, ma vede coinvolgimento più profondo che si accompagna alla passione e al convinto e serio spirito di accoglienza e volontà di integrazione, questo il senso che l’Ente ha sempre coltivato e promosso. Vicinanza e presenza, uniti a attenzione e cura per chi viene da esperienze spesso dolorose e violente”.

Il progetto viene finanziato per la terza volta, anche con un ampliamento di cinque posti, ottenuto nello scorso triennio, con l’emergenza afgana. Prova dell’impegno sul tema della gestione dei flussi migratori che non è scontato e soprattutto è fortemente sentito e compreso come impegno anche dei territori.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.