L’intervento su Viale Minieri si rende necessario per mettere in sicurezza la carreggiata destinata ai veicoli. Purtroppo sono ormai 10 anni che si è proceduto a interventi di manutenzione, che non potevano essere risolutivi, a causa dei continui sprofondamenti e avvallamenti dovuti a una errata progettazione allorquando nel lontano 2006 si dette avvio all’opera. La parte non veicolare del viale e la parte destinata a parcheggio non verranno toccate.

Le limitate risorse finanziarie non hanno consentito di prevedere un rifacimento del manto stradale con materiali di pregio. Basti pensare che per realizzare quello che oggi tutti vediamo su viale Minieri fu speso circa 1 milione e mezzo di euro, utilizzando materiali di scarsa qualità.

L’intento dell’Amministrazione, quindi, è quello di garantire in primis la sicurezza stradale, oggi seriamente compromessa sia per i veicoli sia per i pedoni. Ne beneficerà, a seguito dell’intervento, anche un più efficiente drenaggio delle acque piovane, che come spesso denunciato dai cittadini creano ampie pozzanghere di acqua che al passaggio delle autovetture inondano, in alcuni casi, anche le abitazioni e le attività commerciali limitrofe.

Sono previste tre fasi di lavori per limitare al massimo l’inevitabile disagio per i cittadini. Il materiale di risulta, costituito da finto porfido di scarso valore economico, sarà messo, comunque, a deposito per un eventuale prossimo utilizzo laddove opportuno e necessario.

Comunicato stampa