Ternana, Lucarelli: “Vittoria meritata e diamo sempre il massimo”

Il primo dei due allenatori che ha raggiunto la sala stampa per commentare la partita da poco terminata è stato il tecnico della Ternana, Cristiano Lucarelli. Ecco le sue dichiarazioni: “Oggi voglio godermi la vittoria, anche se il calcio di rigore dato al Benevento mi è sembrato assurdo ed ero convinto che con il Var l’arbitro avrebbe cambiato idea. Addirittura, invece, ha confermato la decisione presa e in quel momento mi è passato dalla testa anche di abbandonare la panchina. Siamo però stati bravi a non innervosirci, a ricompattarci e nel secondo tempo, complice anche un calo fisico, del Benevento siamo stati bravissimi e per l’ennesima volta abbiamo ribaltato una partita e al cospetto di una squadra che anche oggi ha dimostrato di essere forte. Nel primo tempo al di là della supremazia del Benevento, abbiamo avuto comunque delle occasioni da rete, ma dopo il gol abbiamo perso un po’ campo. L’anno scorso probabilmente ci saremmo smarriti, quest’anno è un’altra storia e nell’ultima mezzora diamo sempre il massimo”.

Attaccamento alla maglia – “Coinvolgere tutto il gruppo fa parte del nostro metodo di lavoro. C’è solidarietà tra i ragazzi e soprattutto verso quei calciatori attualmente fuori per infortunio. In campo ci sono trenta fratelli e con questa caratteristica cerchiamo di sopperire alla bravura tecnica delle squadre avversarie. Oggi abbiamo dovuto fare a meno anche di Coulibaly, ma fortunatamente l’infortunio che ha subìto non è molto grave”.

Discorso alla squadra nell’intervallo – “A fine primo tempo ho detto ai ragazzi di prevedere il calo del Benevento e ciò ci ha dato quella spinta per ribaltare il risultato”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.