Con la riunione del 5 giugno scorso, alla sede di Corso Garibaldi, il Coordinamento Cittadino del Partito Democratico di Benevento ha ospitato un dibattito aperto sulla delicata “vicenda pozzi”, cioè sulla presenza di tetracloroetilene (una sostanza tossica) nell’acqua fornita per uso quotidiano al rione Ferrovia, al rione Libertà e al Centro storico, secondo quanto denunciato dall’associazione Altrabenevento.

“L’invito a partecipare è stato esteso a tutti i cittadini, iscritti o no al PD, a tutte le Associazioni, alla Stampa, ad esperti e tecnici del settore. Gli interventi sono stati diversi e di diversa natura, di approfondimento tecnico o di proposta politica; tuttavia, anche quando serrato, il dibattito ha mantenuto sempre i crismi del confronto civile e democratico. E di questo ringraziamo tutti i partecipanti”, dichiara il PD di Benevento.

“Il Coordinamento ha ascoltato, con interesse, con rispetto e con equidistanza tutti gli interventi, espressi a titolo personale, non ponendo limiti di tempo o favoritismi. Ha cercato di mantenere distinti il piano dell’informazione tecnica e quello della proposta politica, nella convinzione che compito della politica è quello di ascoltare, capire e prospettare soluzioni, non di spiccare sentenze o prendere posizioni dettate da convenienza, pregiudizio o ideologia” si legge all’interno della nota.

“Si è preso atto che sicuramente è mancata, in questi mesi, un’adeguata ed esaustiva informazione istituzionale, rivolta ai cittadini beneventani, a differenza invece di quanto avvenuto in altri Comuni d’Italia, colpiti dal medesimo allarme di contaminazione delle acque. Anche per questo, emerge la necessità di un confronto più strutturato e propositivo, che coinvolga i principali attori della vicenda attorno ad un tavolo tecnico che, senza inutili rimbalzi di responsabilità, ponga in essere le dovute attività per la risoluzione del problema. Obiettivo per il quale già si è al lavoro, facendo tesoro dei suggerimenti, delle sollecitazioni e delle critiche che l’iniziativa ha sollevato.
Sulla pagina Facebook ufficiale del Circolo Cittadino [https://www.facebook.com/circolopdbenevento/] è possibile visionare il video integrale dell’assemblea.

Comunicato stampa