Cinema, musica, teatro, mostre e tanto altro: ecco gli ingredienti alla base della LXIII edizione dell’Estate Morconese che si preannuncia ricca di eventi nonostante le restrizioni che l’emergenza sanitaria impone. Se è vero che il virus continua a far sentire la sua presenza, è vero anche che non ha del tutto invalidato la programmazione degli eventi nel borgo sannita. La kermesse, che allieta il periodo estivo morconese dal 1957, anche quest’anno offrirà ai cittadini e turisti momenti di intrattenimento dedicati al cinema, alla cultura, alla musica e ad ogni forma di arte, per un’estate all’insegna del divertimento.

Nonostante il virus, che ha causato ritardi nelle decisioni, annullamenti di alcuni eventi cari alla comunità ma non rispondenti alle necessarie misure di contenimento, riflessioni e ripensamenti su alcune manifestazioni, Morcone avrà, come ogni anno, la sua estate”, ha dichiarato il vice sindaco e Assessore alla cultura Ester D’Afflitto. “L’amministrazione comunale si è impegnata al massimo per la realizzazione del calendario, ma tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il supporto delle associazioni culturali presenti sul territorio a cui rivolgo i miei più sentiti ringraziamenti”, ha continuato.

L’edizione 2020 dell’Estate Morconese, infatti, si presenta con un calendario variegato di manifestazioni ed iniziative, promosse dalle tante associazioni attive nei confini comunali e non solo. Un programma che si svolge tra le piazze del centro storico e si snoda anche tra le diverse contrade. Tra i protagonisti assoluti della kermesse il piacere della lettura, con la presentazione di sette libri, e il cinema in drive-in. Non mancheranno spettacoli musicali e teatrali per grandi e piccini, passeggiate tra la natura e visite guidate nel centro storico, iniziative dedicate allo sport e al benessere, mostre fotografiche ed il ritorno della “Morcone Slam”, esibizione di poesia performativa, giunta ormai alla terza edizione. Dedicati al mondo dei bambini, inoltre, il corso di educazione stradale a cura del Comune di Morcone e l’iniziativa “Play Different”, un pomeriggio di giochi sportivi all’insegna dell’inclusione sociale.

Alla manifestazione interverranno anche il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, l’Arcivescovo Mons. Felice Accrocca, il direttore della “Caritas – Benevento” Don Nicola De Blasio e il presidente dell’associazione “FABA” Elena Pinto. Tra gli eventi in programma, infine, spiccano la sfilata celebrativa dei 20 anni di carriera dello stilista morconese Josè Lombardi, la serata di gala in onore del regista Giuseppe Aquino, che presenterà a Morcone una breve anteprima del film “Quarantena Live”, e la partecipazione dell’Orchestra Filarmonica di Benevento. All’ombra dell’alto costone rocciose de “La Prece”, verranno suonate le più belle colonne sonore di tutti i tempi, in un evento unico tra arte e natura finanziato dalla “Scabec”, a cui va un ringraziamento speciale.

Tra grandi ritorni e nuove iniziative, quindi, ce ne sarà un po’ per tutti i gusti. “Ancora una volta, Morcone ha dimostrato che è l’unione la vera forza di una comunità, – ha commentato il sindaco Luigino Ciarlo – tuttavia dobbiamo tenere bene a mente tutti gli sforzi fatti finora. Invitiamo tutti a partecipare e godersi la bellezza della nostra terra, ma ricordiamo prudenza e rispetto delle prescrizioni quali distanziamento sociale uso della mascherina”, ha concluso il primo cittadino.

Gli eventi saranno ad ingresso libero e gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili, e saranno consentiti nel pieno rispetto delle misure di contrasto e contenimento dei contagi da Covid-19. Si precisa che per alcune iniziative sarà obbligatoria la prenotazione attraverso i canali di volta in volta comunicati dal Comune attraverso la propria pagina Facebook.

Comunicato stampa