Il cantautore sannita Massimo Viglione, in arte Vemo, a tutto tondo: dal suo nuovo singolo “Traguardo”, che ha visto la collaborazione del compositore Luca Coretti, al suo percorso artistico che lo ha portato all’esordio con “Felicità”. Le sue fonti d’ispirazione musicale, la conoscenza con Mercedesz Henger, protagonista dell’ultimo video, e il voler “fare musica ostinatamente”.

Il cantautore sannita Vemo si racconta

Il cantautore sannita Massimo Viglione, in arte Vemo, a tutto tondo: dal suo nuovo singolo "Traguardo", che ha visto la collaborazione del compositore Luca Coretti, al suo percorso artistico che lo ha portato all'esordio con "Felicità". Le sue fonti d'ispirazione musicale, la conoscenza con Mercedesz Henger, protagonista dell'ultimo video, e il voler "fare musica ostinatamente".

Pubblicato da Cronache del Sannio su Mercoledì 4 dicembre 2019

Classe 1985, il sannita Massimo Viglione ha un sogno che persegue con grande volontà: vivere di musica e fare ciò che più gli piace, da qui l’acronimo “voler esprimere musica ostinatamente”, ovvero Vemo. Le prime collaborazioni con band del territorio, i primi live, in giro per l’Italia nei locali di Milano, Bologna, Roma e Napoli, da Nord a Sud fino a “Felicità“, il singolo di debutto rilasciato nel dicembre 2018. Cavalca l’onda nell’ultimo anno, con “Senza di te di me” e “Non si può“. Cinque mesi di silenzio e poi arriva “Traguardo“, in collaborazione col compositore Luca Coretti: più di 30mila visualizzazioni su YouTube per il video girato a Pescara e che vede protagonista la figlia d’arte Mercedesz Henger. Cresciuto con Battisti e perni quali Vasco e Bono Vox degli U2, oggi s’ispira a un artista come Ultimo che stima tantissimo. I suoi brani sono disponibili, oltre che su YouTube e su Spotify, su tutte le piattaforme digitali.