Umberto Del Basso De Caro: "A Benevento non mi occuperò più del PD"

umberto del basso de caro

Notte dei lunghi coltelli in casa democrat dopo la debacle elettorale del 19 giugno scorso. Una guerra interna che va avanti da troppo tempo e che giunge al culmine con un evento importantissimo per la politica sannita. “Non mi occuperò più del Partito Democratico a Benevento”, lapidario quanto netto il sottogretario Umberto Del Basso De Caro da sempre uomo forte del Pd sannita. Del Basso De Caro non ci sta a fare il capro espiatorio e nella riunione di ieri dei democratici spiazzando molti ha deciso di fare un passo indietro.

Incontro teso anche per le polemiche – mal celate anche in campagna elettorale – tra il grande sconfitto, il candidato sindaco Raffaele Del Vecchio, e il sindaco uscente Fausto Pepe accusato dal gruppo che si stringe attorno a Del Vecchio (anche da Del Vecchio stesso) di aver strizzato troppo l’occhio a Clemente Mastella e di non aver fatto abbastanza in campagna elettorale.

Dopo le dimissioni del coordinatore cittadino del Pd è ora sulla graticola anche quello provinciale Carmine Valentino. La sua testa – tra gli altri – sarebbe stata chiesta dall’ex assessore Angelo Miceli.

Salvatore Esposito

Lascia una risposta