Unesco, opposizione chiede convocazione della Commissione Cultura

“I consiglieri comunali Giovanni De Lorenzo, Giovanna Megna e Luigi Diego Perifano hanno richiesto la convocazione della commissione “Cultura” per discutere di varie questioni, a cominciare dalle modifiche da apportare allo statuto della Fondazione Città Spettacolo, ente della cui attività si sono perse da tempo le tracce”: lo si legge in una nota congiunta dei consiglieri di opposizione.

“La richiesta di convocazione include altresì – affermano i consiglieri – chiarimenti sull’affidamento della gestione del Teatro Comunale e sulla direzione artistica, nonché sulla relativa programmazione della stagione teatrale 2022/2023; sul calendario degli eventi natalizi del Comune; sulla partecipazione al bando premio “Città italiana dei giovani 2023; sull’affidamento della gestione del “Piccolo Teatro Libertà” e del Teatro San Nicola.

Inoltre, si sollecita un aggiornamento circa la realizzazione del calendario annuale degli eventi della città in vista dell’incontro pubblico già convocato per il giorno 22 dicembre. Diverse sono state, infatti, le sedute a ciò dedicate dalla commissione cultura nella prima metà dell’anno, e tuttavia le stagioni concertistiche e teatrali sono già ampiamente iniziate senza l’auspicato coordinamento.

Infine, avendo appreso dalla stampa odierna che l’agenzia ONU per l’educazione, la scienza e la cultura ha richiamato il Comune di Benevento ad una più efficace azione di prevenzione di comportamenti impropri nel sito Unesco della chiesa di Santa Sofia, i consiglieri Megna, De Lorenzo e Perifano, integrando la richiesta già inviata, chiederanno di verificare al riguardo le misure in atto”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.