Unifortunato, i risultati raggiunti e gli obiettivi del prossimo triennio

Giovedì 10 novembre alle ore 11.00, l’Aula Magna dell’Università Giustino Fortunato di Benevento ospiterà l’incontro “UNIFORTUNATO è/e TERRITORIO” con Istituzioni, mondo produttivo e delle professioni, scuole e stakeholders sui prossimi obiettivi di Ateneo, come indicati nel Piano Strategico 2022-24. Interverranno il Prof. Giuseppe Acocella, Magnifico Rettore Unifortunato, il Dott. Fiorenzo Masetti, Direttore Amministrativo Unifortunato ed i docenti Antonio CiaschiAntonio CoronatoIda D’Ambrosio e Paolo Palumbo. 

L’importante evento, coordinato dal giornalista Alfredo Salzano, sarà l’occasione per riflettere sui risultati raggiunti nell’ultimo triennio dall’Unifortunato e presentare alcuni degli obiettivi per il prossimo triennio, da condividere con tutte le parti interessate che vorranno intervenire.  “In questi anni – sottolinea il Magnifico Rettore Giuseppe Acocella – abbiamo avuto  la possibilità di collaborare con Enti, Istituzioni, Mondo del Lavoro ed Associativo e di comprendere, allo stesso tempo, l’importanza della sinergia e della Rete per lo sviluppo ed il benessere dei nostri territori. 

Per questo, nel definire gli obiettivi del piano strategico del prossimo triennio, ritengo fondamentale – ha proseguito il Prof. Acocella – l’apporto di tutte le parti interessate che incontreremo giovedì 10 novembre. Il nuovo Piano Strategico si fonderà sui valori più profondi dell’Unifortunato, delineando gli ambiti nei quali si agirà per chiare azioni di intervento, tenendo presenti le opportunità del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e l’agenda 2030.

Oltre all’Orientamento, alla Didattica, al Placement, alla Ricerca e alla Terza Missione, al centro ci saranno sempre e comunque  le Persone e la Comunità accademica, pilastro di tutte le azioni a venire, in una rinnovata consapevolezza del nostro Ateneo di poter dare un grande contributo alla creazione del valore pubblico”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.