Unisannio, il 30 settembre convegno sulla disabilità

Il 30 settembre, dalle ore 9, presso l’AULA 5 del plesso universitario di Via dei Mulini, l’Università del Sannio organizza un convegno intitolato “Le persone con disabilità tra società, economia e diritto: questioni aperte e prospettive di riforma”. L’organizzazione di un convegno interdisciplinare sui temi della disabilità e dell’inclusione sorge dall’interesse e dall’attenzione degli organizzatori per le persone fragili ed è stata specificamente sollecitata dalle più recenti innovazioni normative introdotte dalla legge n. 227/2021 (Delega in materia di disabilità), che prefigura importanti modifiche alla legislazione vigente, lasciando ai decreti legislativi attuativi il compito di realizzarle compiutamente. Il convegno è articolato in tre sessioni scientifiche finalizzate ad analizzare la complessa tematica, confrontando approcci propri di differenti discipline, in primis quelle giuridiche ed economiche, alle quali si aggiungono riflessioni in materia filosofica, sociologica, psicologica, senza trascurare l’evoluzione delle tecnologie, preziosi ausili per le persone con disabilità.

“I temi dell’inclusione delle persone fragili – ha dichiarato il Rettore Gerardo Canforasono ormai oggetto della massima attenzione di tutte le autorità internazionali e nazionali nell’ambito delle sollecitazioni alla sostenibilità sociale, oltre che ambientale. Il PNNR ha riservato un’attenzione particolare alla disabilità nelle Università italiane, sollecitate a sviluppare una cultura che compensi ogni disagio fisico, culturale e sociale. Il nostro Ateneo – continua il prof. Canfora – ha organizzato per il giorno 30 settembre un importante convegno che ospiterà relatori provenienti da tutta Italia. È sicuramente un momento fondamentale per estendere le conoscenze di tutti su temi particolarmente sensibili e di rilevante attualità”.

La prima sessione è intitolata “Le persone con disabilità tra società, economia e diritto” è finalizzata ad inquadrare il tema del convegno su un piano generale, a partire da alcune fondamentali prospettive scientifiche (filosofica, costituzionalistica, sociologica ed economica). La seconda sessione, di taglio esclusivamente giuridico, verte sul tema “Verso un nuovo ‘diritto della disabilità’? La ‘Delega al Governo in materia di disabilità’: contenuti e prospettive”. Verrà considerato il percorso politico-parlamentare della legge delega in materia di disabilità recentemente approvata, i suoi contenuti e il presumibile impatto del processo di attuazione sulla normativa che i decreti legislativi sono chiamati a modificare. La terza sessione, interdisciplinare, è dedicata a “Le disabilità: attualità e prospettive. Un approccio interdisciplinare”. Sono previsti una pluralità di interventi attinenti alla condizione delle persone con disabilità, considerata da punti di vista disciplinari differenti, per focalizzare le diverse dimensioni di tale condizione, anche nell’ottica di possibili prospettive future.

L’iniziativa si concluderà con una tavola rotonda sul tema Unisannio e bisogni educativi speciali: il centro di studi, ricerche e counseling, con la partecipazione di rappresentanti dell’Università degli Studi del Sannio e di enti e associazioni del territorio. Sarà occasione per inaugurare il Centro di studi, ricerche e counseling di Ateneo.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.