Giovedì a Palazzo Paolo V il convegno “Anarchici del Matese”

La collaborazione tra Università del Sannio e Istituto Storico del Risorgimento continua. Il 27 aprile a Palazzo Paolo V sarà rievocato e analizzato un fatto storico accaduto nella provincia sannita nell’aprile del 1877, quando da pochi anni si era compiuta l’unità d’Italia, quando da poco era finita l’epoca dei briganti. Una trentina di militanti anarchici tentarono di innescare la rivolta sociale e far partire dal meridione una repubblica socialista.

Il convegno intitolato “Anarchici del Matese” partirà alle ore 16.30 e cercherà di analizzare quel momento storico e quegli accadimenti.  L’evento sarà accompagnato da una mostra in cui saranno esposte le riproduzione dei giornali e documenti dell’epoca, un documentario del 1976 realizzato da Ugo Gregoretti “Nel Sannio e nel Matese con gli Inti-Illimani” prodotto dalla RAI a cento anni dai fatti, l’audio del 2021 realizzato da Carmine Pinto per RaiPlay e la odierna produzione degli alunni dell’ISS Virgilio a circa 150 anni dai fatti.

Il convegno sarà trasmesso in video diretta e disponibile on demand sul sito di Radio Radicale.

Interverranno: Luigi RAZZANO, Direttore Istituto Storico del Risorgimento; Nino LOMBARDI, Presidente Provincia di Benevento, Clemente MASTELLA, Sindaco di Benevento; Gerardo CANFORA, Rettore UNISANNIO; Antonella MARANDOLA, ordinario di Diritto processuale penale all’Università del Sannio; Luigi Diego PERIFANO, presidente della Lega Italiana per i Diritti dell’Uomo-Sezione di Benevento; Bruno TOMASIELLO, scrittore e Walter VELTRONI.

Modera e conduce la discussione il giornalista Piero MARRAZZO.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.