Uomo palpeggia ragazza, scatta lite col fidanzato: due denunce e feriti in ospedale

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia e della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, due giovani, il primo per violenza sessuale, mentre il secondo per lesioni personali: lo riferisce la compagnia locale dei carabinieri in una nota nella quale ricostruisce gli eventi accaduti nella notte tra sabato e domenica scorsi nel centro storico cittadino.

I militari a seguito di una segnalazione giunta presso la centrale operativa intervenivano nella nottata nel centro storico di Benevento ove rinvenivano riverso sulla strada un uomo sanguinante con fratture al setto nasale e ferite lacero contuse all’arcata sopraccigliare. La successiva attività investigativa supportata dalle dichiarazioni di numerosi testimoni e l’accurato sopralluogo svolto sulla scena del crimine, consentivano di ricostruire l’episodio e di accertare che la persona ferita, trasportata mediante autombulanza presso l’Ospedale San Pio, aveva precedentemente avvicinato una giovane ragazza palpeggiandola mentre passeggiava in Corso Garibaldi in compagnia del fidanzato, che reagiva ingaggiando con l’aggressore una violenta colluttazione.

Nel corso della lite interveniva in aiuto del fidanzato un suo amico, il quale però nel corso dello scontro veniva ferito alla gamba con un coltello detenuto illegalmente dall’aggressore e pertanto anch’egli sottoposto alle cure presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Pio. Una volta identificati gli autori della vicenda veniva data comunicazione al Sostituto Procuratore di turno.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.