Vi mostriamo una “P’arte di noi”, la collettiva di amici aritsti

p'arte di noiIl 30 aprile è stata inaugurata la mostra “P’arte di noi” alla Rocca dei Rettori di Benevento. Boom di visite, un successo che inorgoglisce artisti ed organizzatori.

Un’idea nata per caso da un gruppo di amici che hanno pensato “di formare un gruppo di artisti, godersi una settimana alla Rocca dei Rettori per confrontarci e condividere idee e progetti” ha spiegato Antonella Vegliante, coordinatrice dell’idea.

Ben 47 artisti stanno esponendo le loro opere, un numero considerevole. “P’arte di noi” è un titolo che vuole rappresentare proprio le opere, ciò che ciascuno è e quello che vuole trasmettere, “Siamo partiti con un piccolo gruppo ed è diventata un’aggregazione di artisti amici , formando un grosso puzzle che va ad incastrare le diverse emozioni, con l’obiettivo di far vivere al visitatore un bel viaggio emozionale” ha spiegato ancora Antonella.  Non solo arte, ma l’evento mostra un calendario ricco di appuntamenti, come incontri con gli autori: “Lo scopo è arricchire la mostra con la sorella poesia, infatti domenica, in occasione della chiusura, ho invitato tutti gli amici che espongono a scrivere una poesia e leggerla, un modo simpatico per chiudere questa prima edizione”. Un successo che vede coinvolte anche le scuole con le visite mattutine e che raccoglie un pubblico vasto. Le idee ed i progetti sono tanti e ci sarà una seconda edizione, visto appunto l’esito positivo di questa prima esperienza.  Antonella Vegliante, conclude “Ho avuto dei compagni di avventura fantastici: Livia Leone, Antonio Ricciuto e Imma Villani. Da sola non ci sarei riuscita. Anche tutti gli altri amici pieni di entusiasmo, si sono dati da fare per allestire, pulire, organizzare ecc… Siamo diventati una squadra imbattibile” ed aggiunge “Un grande grazie alla Provincia che ci ha dato questa opportunità ed ai dipendenti che ci hanno sopportato”.

“P’arte” di noi sarà aperta al pubblico fino a domenica, 7 maggio  2017.

Lascia una risposta