[VIDEO] Benevento Città in Fiore riparte sotto il segno di Pasquale Mazzone

Si è tenuta nel tardo pomeriggio la cerimonia di premiazione dei primi tre classificati delle quattro categorie della II edizione del Concorso “Benevento Città in Fiore”, promosso dalla rete delle associazioni per la valorizzazione e promozione turistica di Benevento, organizzato e gestito dall’associazione InformaGiovani di Benevento, in partenariato con la Delegazione FAI di Benevento, in collaborazione con gli imprenditori del territorio, rivolto ai cittadini di Benevento per l’abbellimento, con decorazioni floreali, di vicoli, spazi urbani e particolari abitativi esterni, al fine di incentivare e valorizzare gli aspetti estetici, ambientali e turistici della città.

Una seconda edizione strana, per stessa ammissione di Mafalda Puzella, moglie del compianto project manager Pasquale Mazzone, padre del concorso, e che la stessa ha voluto portare avanti. Presenti il sindaco Clemente Mastella, il presidente del Benevento Calcio Oreste Vigorito e l’assessore Luigi De Nigris, coordinati dalla presentatrice dell’evento, la giornalista Sonia Lantella.

Il primo cittadino, febbricitante, ha voluto presenziare e ricordare il defunto project manager della manifestazione, facendo un passaggio sull’importanza della cura del verde per la salute delle persone e dei centri urbani. Mastella, inoltre, ha anche parlato della prevenzione circa il rischio sismico, evitando accuse di ogni sorta piovutegli addosso, non avendo per sua ammissione responsabilità sulle cause e le conseguenze dei fenomeni sismici. Ha parlato della sua passione per il verde anche un emozionato patron Vigorito, che non conosceva personalmente il dottor Mazzone ma col quale sente lo stesso un forte legame.

In video le dichiarazioni di Mafalda Puzella

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.