Nel momento di maggiore caos nel mondo politico e amministrativo beneventano, in seguito alle dimissioni protocollate da Mastella, è giunta la nomina dei coordinatori provinciali di Italia Viva nel Sannio, ovvero Pasquale Orlando e Cinzia Mastantuono.

I due renziani sanniti si sono presentati questo pomeriggio presso gli spazi di Sannio Social Factory, indicando la linea del partito nel Sannio: futuro, innovazione, donne e giovani. Diversi gli spunti giunti dalla conferenza stampa odierna e, come ha sottolineato Orlando, “bisogna creare un ambiente per allevare e innaffiare l’innovazione”: “Vogliamo un mondo in cui i generi partecipino in modo paritario. Abbiamo messo in campo tante risorse che prima erano rimaste ferme, abbiamo nuove persone in 78 Comuni della provincia e sono tutti professionisti in gamba. Ripartiamo dai ragazzi e dalle donne, ci mettiamo in gioco per cambiare l’attività di fare politica su temi come le politiche sociali, l’agricoltura, la vita, l’ambiente e il riciclo”. Orlando poi annuncia un tour in tutti i Comuni sanniti che “sono molto più belli di prima ma disabitati”. Una scommessa sul futuro, quella dei giovani e dell’innovazione, parola d’ordine del partito nel Sannio.

Poi è la volta di Cinzia Mastantuono che dapprima elogia Matteo Renzi (“è un leader che ci allontana dalla politica dell’urlo. Mi piacciono le sue idee e il modo di esporle”). Il suo è stato un incarico assegnato e, sottolinea, “non ho chiesto nulla perché so che la prudenza è la regina delle virtù”. Poi un passaggio sulla Leopolda (“straordinaria”) che dovrà essere proposta, secondo la Mastantuono, anche nel Sannio: “Dobbiamo creare un tavolo nel quale il mondo politico e civico s’incontrino, così la politica interagisce con la società. Bisogna collaborare con i coordinatori delle province, costruire un gruppo dove nascano idee e progetti. Non siamo un partito femminile o femminista bensì un incubatore di idee politiche all’interno del quale risiedono persone che si rimboccano le maniche”.Focus, inoltre, sulla situazione locale: “Nel Sannio non ci sono grandi industrie o fabbriche. Abbiamo tante carenze infrastrutturali, basti pensare che da Benevento a Napoli ci vuole un’ora e mezza”. Infine una chiosa sulla politica locale e su Mastella: “Lui ha una grande forza politica, sta adesso ai cittadini dover scegliere…”.

Fervono, dunque, i preparativi in vista delle Comunali che sembrano, almeno per il momento, prospettarsi all’orizzonte.

Nel video le dichiarazioni di Cinzia Mastantuono e Pasquale Orlando